Pagine

4 febbraio 2016

Doremifasol

Non ti ho detto che i tuoi riccioli sono di seta, che profumi di erba falciata, che non sono mai stato un poeta, che ogni istante ho paura che sia già finita e darei la mia vita per te. Mi credi.
di Claudio Baglioni

Come mi tormentavo, come mi sgretolavo, quanto era innocente e puro il mio sentimento e com'era stata cattiva la vita - ancora una volta.
Accartocciavo parole, una o due frasi, come se stessi singhiozzando pensieri, avevo una gran voglia di scoppiare in un pianto forzato, con la speranza di ripartire da capo e invece dovevo sopportare i miei costanti occhi umidi e tenere in vita quegli umori che ad ogni ora della notte sentivo devastarmi.
Ho perso ogni misura, ogni senso di realtà.
E sento freddo, freddo dentro e nel frattempo l'anima chiede amore.